giovedì 28 febbraio 2013

[COLLABORAZIONE] Naked 2 Urban Decay VS Undressed Me Too

Pubblicato da MissInfinity a 16:43 10 commenti
Eccoci di nuovo qui, stavolta con il mio primo post collaborazione, esattamente metterò a confronto la mia Naked 2 della Urban Decay con la Undressed Me Too della MUA di Dindi Make Up. E' una ragazza splendida, mi da un sacco di consigli e se il mio blog cresce ogni giorno è anche merito suo. Visitatela sia sul suo BLOG che sulla sua Pagina Facebook, merita davvero tanto.
Allora, partiamo?
Inanzitutto vi faccio vedere come si presenta la paletta appena acquistata, insieme ad un lipstick minisize rosa al sapore e odore di menta. 



Per quanto riguarda il packaging della semplice paletta essa è di latta, con le lettere in rilievo, molto carina. Si dissocia dalla scelta del packaging in velluto della 1, e devo dire che secondo me è ancora meglio, sento che le 12 cialdine all'interno sono più protette. Piccole manie :)

Eccola qui aperta:

Essa presenta uno specchio molto ampio, utile se la si porta in viaggio - anche se non è proprio una palette tascabile - le 12 cialdine e un pennello doppio.


Le cialdine in sè si presentano molto bene, sono da 1.3g. l'uno e con validità di 12 mesi. 
Uno sguardo veloce al pennello, che si presenta doppio, con setole morbidissime e da un lato è per le sfumature e dall'altro piatto a lingua di gatto. 



Iniziamo con gli swatch!

Partiamo da sinistra:


1) Foxy: E' il più semplice dei nude, è un giallo molto chiaro, utilizzato sopratutto per sfumare, completamente matt.
2) Half Baked: E' un bellissimo color oro, molto pigmentato, ed è il primo dei satinati. 
3) BootyCall: Un'altro colore satinato, utilizzabile anche come highlighter, ma utilizzabile anche da solo.


1)Chopper: Questo colore, anch'esso satinato, si presenta come un bellissimo bronzo, difficilmente trovabile, così pigmentato poi.
2)Tease: Questo marrone matt opaco è molto bello da utilizzare nella piega dell'occhio o per le sfumature, essendo sì pigmentato, ma molto chiaro. 
3)SnakeBite: Questo colore, e con questo si ritorna sul satinato, è un marrone tendente all'oro, molto bello da utilizzare da solo, senza bisogno di accompagnarlo con altri colori.


1)Suspect: Dopo un marrone misto al color oro, qui abbiamo un marrone misto al color argento, satinato.
2)Pistol: Questo invece è un grigio misto al color argento, satinato anch'esso e molto scuro.
3)Verve: Qui invece un grigio/argento chiarissimo, secondo me adattissimo a sfumare Pistol.


1)YDK: Richiama moltissimo SnakeBite e Suspect, come se questi due fossero mischiati, creando un colore di mezzo.
2)Busted: Un marrone molto scuro, perfetto per uno smokey eyes.
3)BlackOut: Finalmente un bellissimo, oserei dire STUPENDO nero opaco.

Ecco qui i miei swatches e le mie impressioni sulla Naked 2 della Urban Decay. 
Ecco a voi il post di DindiMakeUp --> (CliccaQui) con la recensione della dupe della Mua.

Fatemi sapere quale preferite, fanciulle.

Alla prossima recensione! :)


mercoledì 27 febbraio 2013

Ombretto Silk Bottega Verde

Pubblicato da MissInfinity a 22:13 3 commenti
Eccomi qui blogghine, con un'altra recensione!
Oggi vi parlerò dell'ombretto Bottega Verde che quest'ultima regalava per l'iscrizione al sito. 
Io lo richiesi qualche mese fa, e solo nel mese di Gennaio mi è arrivato a casa, quando oramai ci avevo abbastanza perso le speranze, ma è stata comunque una piacevole sorpresa!


La cialda è incastrata in un astuccio rotondo di colore nero, abbastanza semplice con la finestra trasparente che ti permette di notare il colore dell'ombretto, e a me è arrivato nella colorazione Argento. L'ombretto, in polvere compatta, ha un decoro geometrico ad onde ed una texture fine e setosa al tatto. Devo dire la verità, per quanto riguarda il colore sono rimasta un po' sulle mie, pensando addirittura di regalarlo a mia madre in quanto a me l'Argento è un colore che non dona molto, ma ho voluto comunque provarlo sulle dita, testando la pigmentazione, ed ecco il risultato:

Devo dire che mi ha colpito molto, sopratutto per essere un ombretto che regalano con questa facilità. Dei prodotti BV ne avevo sempre sentito parlare bene, ma nonostante io viva a Roma mi era difficile trovare dei rivenditori, perciò le mie ricerche terminavano abbastanza in fretta passando quindi in secondo piano. Proprio oggi l'ho provato stendendone un velo sulla palpebra mobile, e dopo 12 ore ne una sbavatura ne una "sparizione" dalla palpebra. Ripeto, l'argento mi è difficile da abbinare, sopratutto per me che sono ancora nemmeno ad un quarto di esperienza rispetto alle "veterane" e perciò un po' impacciata con colori molto forti, ma penso che lo userò per i punti luce. 




Non sono riuscita a trovare l'INCI, se qualcuna di voi ha i dati, li pubblichi nei commenti se vuole, io li pubblicherò qui taggando chi mi ha aiutata!

Alla prossima blogghine :)

martedì 26 febbraio 2013

Mixing Solution Kiko

Pubblicato da MissInfinity a 19:10 4 commenti
Eccomi qui, con la mia prima recensione!
Oggi vi parlerò di un prodotto molto controverso, avrete letto un sacco di cose su quest'ultimo, e anche io voglio dirvi la mia. Sto parlando del Mixing Solution della Kiko: 




 Allora, questo prodotto mi era stato consigliato per dare agli ombretti a polvere libera una pigmentazione più alta, bagnandoli. L'ho acquistato - questo prodotto non lo troverete mai con nessun tipo di sconto, poiché il costo è di soli 3.90€, quindi prezzo abbastanza accettabile - e non ho visto l'ora di provarlo. 
Arrivata a casa bagno il pennello con una goccia molto piccola di Mixing Solution e prendo un po' di ombretto, e lì succede il patatrac: la palpebra incomincia a pizzicare, addirittura a bruciare. Così mi strucco, e riprovo, magari evitando di applicare il primer, pensando che forse la glicerina contenuta in questa soluzione cozzava un po' con le sostanze nel primer, ma siamo punto e accapo: di nuovo pizzicore e bruciore. Così lo accantono e decido di non usarlo più fin quando non mi compro agli sconti gli ombretti Kiko che senza bagnarli, all'applicazione risultano davvero trasparenti. Così faccio un'ulteriore prova, e dopo aver applicato il primer su tutta la palpebra - mobile e fissa - bagno il pennello e prelevo un po' d'ombretto dalla cialdina, ma con mio sommo stupore, non provo nessun bruciore, anzi, questa soluzione fa il suo dovere, eccome! Ho fatto altre prove, con altri ombretti, e purtroppo mi duole dire che non c'è una situazione in cui da fastidio e una situazione in cui non la da, va un po' a fortuna e forse a sensibilità della pelle. Voi che ne pensate? Fatemi sapere fanciulle!

Qui sotto riporto l'INCI del prodotto: 
Immagine AQUA (solvente) 
Immagine BUTYLENE GLYCOL (umettante / solvente) 
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente) 
Immagine CHAMOMILLA RECUTITA FLOWER EXTRACT (emolliente) 
Immagine XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante) 
Immagine PROPYLENE GLYCOL (umettante / solvente) 
Immagine CAPRYLYL GLYCOL (emolliente / umettante) 
Immagine PHENOXYETHANOL (conservante) 
Immagine HEXYLENE GLYCOL (solvente / emulsionante / tensioattivo / condizionante cutaneo) 



Si inizia!!!

Pubblicato da MissInfinity a 18:34 0 commenti
Salve fanciulle! 
Eccomi qui, anche io con un blog! Sono la milionesima, lo so, ma questo blog sarà diverso perché a tenerlo e fare le recensioni sarà una persona che imparerà sul makeup insieme a voi! Per me questo sarà un cammino insieme a voi, impareremo assieme, sbaglieremo magari assieme, vi darò per quel che posso consigli e spero che voi farete lo stesso!
Beh, a prestissimoooo!
 

Relax, take your time Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos